Dott.ssa Elena Di Cino

Le patologie del piede

Il piede è la parte anatomica su cui poggia il corpo, svolge un’importante funzione di supporto. È una struttura al quanto complessa e basilare ed è importante prendersene cura, per mantenere il piede in un buono stato di salute. Purtroppo la maggior parte delle patologie del piede è causata da alterazioni anatomiche o funzionali delle strutture articolari o extra-articolari (ossa del piede).

Le problematiche a carico del piede possono dipendere da fattori genetici e predisposizioni o da errate abitudini come l’utilizzo di scarpe a punta o tacchi troppo alti. Le patologie più frequenti possono essere a carico dell’avampiede o a carico del retropiede. Fra le prime, l’alluce valgo è la più frequente. E’ una condizione spesso dolorosa, che può rendere difficile il camminare.

Un’altra patologia frequente è il II° dito a martello o, a seconda della falange interessata, in griff.

Spesso queste patologie, e altre ancora, si associano a metatarsalgie. Sempre a carico dell’avampiede è il Neuroma di Morton, una cisti del nervo interdigitale, frequente in genere tra il III° e il IV° dito, che comprime il nervo stesso causando un dolore molto intenso.

Mentre le più frequenti patologie a carico del retro piede sono: La spina calcaneare, la fascite plantare, le tendiniti dell’Achilleo e le deviazioni dell’asse del calcagno in valgo o in varo che spesso si associano al piede piatto o cavo.

Esistono altre patologie a carico del piede:
- Con interessamento dermatologico, come la Tinea Pedis, (piede dell’atleta), o disidrosi ed iperidrosi.
- Con interessamento degli anessi cutanei, a carico delle unghie, come onicomicosi, onicocriptosi (unghia incarnita), onicogrifosi, onicolisi, onicofosi. Il piede può essere anche sede di complicanze dismetaboliche (patologie sistemiche) importanti come il Piede Diabetico, il Piede Reumatoide, artrite Gottosa.